Legacoop Umbria: nasce la convenzione con Banca Prossima

Legacoop Umbria Banca Prossima insieme per innovare il welfare

banca-prossima

 

 

 

 

 

Il 22 aprile 2013 alle ore 11.30 presso la Sala Fiume, Palazzo Donini, Perugia è stato presentato il progetto: “Welfare Umbria” e sono stati illustrati i contenuti della convenzione stipulata tra Legacoop Umbria e BancaProssima con l’obiettivo di sostenere i progetti di innovazione del sistema di welfare dell’Umbria promossi dalle imprese cooperative.

 

In un momento particolarmente difficile quale è l’attuale, in cui crescono i bisogni sociali dei cittadini e si riducono le risorse economiche da destinare al sistema di welfare Legacoop Umbria e Banca Prossima mettono a disposizione della comunità le proprie competenze, in primo luogo umane, per realizzare un programma di investimenti finalizzato all’innovazione del welfare regionale con l’obiettivo di aumentarne il livello di efficienza ed efficacia. Solo puntando con decisione sull’innovazione sarà infatti possibile riuscire a migliorare l’offerta dei servizi di welfare in questi anni di crisi economica e sociale.

 

La prima azione del progetto “Welfare Umbria” sarà la realizzazione da parte di Legacoop Umbria e Banca Prossima dell’attività di selezione congiunta dei progetti da realizzare nella fase iniziale del progetto. L’obiettivo è concludere la fase di selezione nei prossimi sei mesi ed entrare subito nella fase operativa del progetto ad ottobre 2013.

 

Il progetto “Welfare Umbria” è dotato di un plafond iniziale di €20.000.000 da parte di Banca Prossima che potrà essere incrementato sulla base dell’andamento del progetto.

 

“Il rapporto tra Legacoop Umbria e Banca Prossima – afferma Andrea Bernardoni Responsabile Ufficio Economico Legacoop Umbria – si è consolidato da diversi anni. Oggi Banca Prossima è uno tra i partner finanziari più importante per la cooperazione, in particolar modo per le cooperative sociali. Sono molto felice di poter presentare questo nuova collaborazione tra Legacoop e la Banca. Una collaborazione che punta su tre parole chiave: sussidiarietà, innovazione e rete. Partendo dai bisogni dei cittadini e dai progetti delle imprese cooperative intendiamo innovare la rete di servizi sociali, educativi e sanitari dell’Umbria avviando il percorso di costruzione di un nuovo welfare di comunità.”

 

“Con questa convenzione – aggiunge Gerardo Iula, Coordinatore Commerciale di Banca Prossima – Intesa Sanpaolo rafforza l’impegno in Umbria. La possibilità di offrire, attraverso Banca Prossima, la banca del Gruppo Intesa specializzata per il Terzo Settore, servizi bancari destinati alle cooperative sociali associate a Legacoop Umbria, forti nella capacità di fare rete,  e’ una grande opportunità per il sistema cooperativo umbro.  Questa partnership, unitamente alla collaborazione con Cassa di Risparmio dell’Umbria anche per i servizi ai soci e ai dipendenti, è un passo importante verso la creazione di valore sociale, obiettivo statutario di Banca Prossima.”